L’ABBANDONO SCOLASTICO IN VALLE D’AOSTA

L’ABBANDONO SCOLASTICO IN VALLE D’AOSTA

LE INIZIATIVE DI TTS A FRONTE DELL’ABBANDONO SCOLASTICO IN VALLE D’AOSTA

In Valle d’Aosta si registra un altissimo numero di studenti che lasciano la scuola durante il primo anno delle Superiori, la percentuale rilevata è del 19%, a fronte di una media nazionale dell’11,4%”: questo il preoccupante quadro della situazione scolastica della nostra regione, emerso da una ricerca condotta sul disagio scolastico realizzata dall’associazione culturale Mixidées e finanziata dalla fondazione comunitaria della Valle d’Aosta. Ai risultati della ricerca è stato dato spazio, sulla stampa locale, dal quotidiano La Stampa e dal settimanale La Vallée.

Negli articoli dedicati al fenomeno dell’abbandono scolastico viene messo in evidenza anche un altro dato critico: la percentuale dei ripetenti che raggiungono, in media, il 40% negli anni del biennio. Questi dati pongono la Valle d’Aosta tra le regioni italiane con i peggior risultati in ambito scolastico e mette in risalto una grave situazione di malessere tra i giovani studenti della scuola valdostana, dimostrata anche da una bassa frequenza alle lezioni e da una media di voti medio-bassa.

La ricerca ha inoltre consentito di raccogliere informazioni relative alle percezioni degli studenti sulla loro esperienza a scuola: il dato più significativo è rappresentato dal 60% dei ragazzi intervistati che dichiara di riscontrare difficoltà di comprensione in diverse materie e dal 50% di essi che sostiene di annoiarsi in classe. L’analisi del contesto della nostra regione ha fatto riportare risultati altrettanto negativi: il 20% dei valdostani tra i 18 e i 24 anni ha, come titolo di studio, solo la licenza media e decisamente bassa è anche la percentuale di laureati tra i 30 e i 34 anni, pari al 21%, dato molto lontano dall’obiettivo della Commissione europea “Strategia Europa 2020”, che prevedeva un 40% di giovani con titolo di studio universitario o equivalente e che fa risultare la Valle d’Aosta al quintultimo posto della classifica nazionale.

A fronte dell’analisi dei dati sopra esposti, la scuola TTS propone alcune iniziative che possano aiutare le famiglie a capire innanzitutto le cause del malessere degli studenti nella scuola superiore e, quindi, ad intervenire di conseguenza, cercando e proponendo soluzioni concrete a tale situazione di disagio.

Il primo appuntamento, aperto a tutti gli studenti di tutte le scuole e a tutti i genitori interessati, è fissato per VENERDI’ 3 FEBBRAIO alle ore 17.00 presso la sede di T.T.S.srl ad Aosta, in Regione Borgnalle 12 (6° piano).

Vi invitiamo a partecipare numerosi per uno scambio costruttivo di opinioni e pareri al riguardo dei dati che sono stati raccolti sull’abbandono scolastico in Valle d’Aosta, al fine di valutare quali possano essere le misure di intervento più efficaci da mettere in atto per arginare tale fenomeno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.